Share this page

Open di Toscana - La storia

Open di Toscana - La storia

Oramai alla 16° edizione l'Open di Toscana nasce dalla Coppa Shotokan, trofeo Toscano organizzato dal comitato negli anni '80, ha visto a più riprese l'interruzione e la riproposta di una gara internazionale in terra toscana. Prima della edizione del 2012 si deve risalire al 1996 con la gara internazionale organizzata al Palazzetto di Firenze. E' da cinque anni che il comitato regionale Toscano ripropone con rinnovato entusiasmo questa gara dandogli il nome di "Open di Toscana" in omaggio alla territorialità ospitante. Da subito la manifestazione si pone nel circuito delle manifestazioni internazionali più importanti d'Italia, assieme all'Open d'Italia, l'Open di Lignano, l'Open di Campania rientra nelle 4 gare ranking per la nazionale giovanile italiana. La gara è da subito apprezzata per il livello organizzativo della regione Toscana che grazie all'apporto dei volontari delle società organizza una brillante manifestazione che scorre rispettando il programma di gara. La sede della manifestazione non è fissa ma vengono effettuate a rotazione nelle diverse strutture che le città toscane offrono. Dall'edizione 2015 la società AKS di Sesto Fiorentino effettua un maggiore sodalizio con il Comitato assumendosi l'onere organizzativo; La affiancano le società Toscane Shingitai Pisa e SKF Follonica. 

Nonostante l'incremento di iscrizioni la scelta del comitato organizzatore è quello di garantire un adeguato rapporto di qualità; Nasce così, nel 2015, la 1° edizione dell'Italian Junior Open che diviene il più importante evento internazionale per le categorie giovanili.

Dall'edizione 2016 vengono integrate le categorie Esordienti A, ampliando la possibilità di partecipazione per i più giovani e viene introdotta la classe Master per dare continuità al progetto federale MASTER ITALIA, fortemente voluto dal comitato Toscano e sviluppato nello Stage di Karate Tradizionale organizzato a ottobre sempre nel palazzetto di Follonica.

Dall'edizione 2012 ci siamo fatti portavoce in Italia dell'informatizzazione di gara utilizzando per primi il software Sportdata, permettendo così l'informazione in diretta dei risultati, la trasparenza nei sorteggi e la visibilità dell'andamento di gara per pubblico e addetti ai lavori. Grazie all'apporto della regione Toscana FIJLKAM il software è adesso il mezzo ufficiale della federazione nazionale. Il processo di gara, dall'iscrizione on-line, alla stampa dei pass, il controllo del peso, i  pagamenti, i segnapunti di grara, viene effettuato con il sistema SET permettendo ai partecipanti all'evento la migliore qualità logistica e organizzativa.

La nostra mission: "Qualità organizzativa della gara per atleti, pubblico e tecnici"

Share »
Leonardo Marchi

Sono il Direttore della manifestazione ed il responsabile dell'organizzazione dell'Open. Già organizzatore dei precedenti eventi per il Comitato Regionale Toscana nel quale rivesto il ruolo dei Responsabile Organizzativo. Istruttore 5° Dan sono il presidente dell'associazione AKS di Firenze, organizzatrice dell'evento.

Related items

I nostri Sponsor

I partner dell'Open di Toscana

Le edizioni precedenti

Tutte le informazioni sulle precedenti edizioni dell'Open di Toscana

L'Open su Facebook